Sofferenza e pietà

Anthony, biografia di un demone a volte compassionevole

Il lavoro degli angeli caduti e le loro assegnazioni

di Il Raccontafavole

Anthony, biografia di un demone a volte compassionevole

Anthony nacque 50anni fa in un posto mai realmente conosciuto.

Era un demone.

A differenza di ciò che le persone credono i diavoli vivono la stessa quantità di anni degli esseri umani.

Solo i demoni superiori vivono più a lungo come, per esempio, il capo di Anthony.

Aveva un lavoro simile a tutti gli altri diavoli dell’inferno: far soffrire gli umani, sia in vita che dopo la morte.

Che tipo di sofferenza? Qualunque… dolore fisico, angoscia, paura, ansia.

In passato la sofferenza umana si basava sul solo timore dell’esistenza del diavolo.

Ora, invece, che si basa sul timore fra uomini, per i demoni è ancora più delizioso, pensava sempre Anthony.

Perché gli angeli caduti portano avanti questo tipo di lavoro?

Per la stessa cosa che gli umani lavorano, si impegnano; per ottenere soddisfazione, benché sia chiaro, il piacere umano deriva esclusivamente dal denaro.

Anthony non era onnipotente e non poteva lavorare su tutti gli antropici.

Aveva alcune, diciamo, "assegnazioni": un uomo d'affari, una donna di facili costumi, un artista e, il suo preferito, un sacerdote.

Era divertente per lui notare che, causando tutta questa sofferenza, imparava molte più cose sugli uomini.

A volte gli procuravano così tanta pena che gli sarebbe piaciuto illuminarli, stringerli una mano a conforto, gridare loro frasi di sostegno morale, raccontare che era solo apparenza, ma la verità, è che amava vederli dannarsi così disperatamente.

Adorava il suo lavoro.

Perché questo racconto?

Guardatevi un attimo dietro le spalle?!

Piaciuto questo Articolo? Condividilo...

    2 commenti per questo articolo

  • Inserito da SABYDA il 11/05/2013 13:58:53

    Riflette l'uomo dei nostri tempi a volte più caritatevole e magnanime e molte volte dannato dalle passioni tra cui anche il denaro.

  • Inserito da Loredana il 11/05/2013 13:29:59

    ...aaaaaaaaaaaahhhhhh! Ed ero preparata, visto che avevo letto la biografia di Anthony. Però dev'essere piuttosto timido, appena mi sono girata, è scomparso subito...niente zolfo, ma un leggero sentore di Kenzo Pour Homme. Deve avere gusti raffinati, il nostro.

Inserisci un Commento

Nickname (richiesto)
Email (non pubblicata, richiesta) *
Website (non pubblicato, facoltativo)
Capc

inserisci il codice

Inserendo il commento dichiaro di aver letto l'informativa privacy di questo sito ed averne accettate le condizioni.