Ensemble sportivi

Ci siamo, è finalmente arrivato il momento del cappotto. -Seconda e ultima Parte-

Quando qualcuno si domanda quali capi d'abbigliamento siano imprescindibili nell'armadio di un vero gentleman, il buon e atemporale paltò appare sempre ai primi posti.

di LORD BRUMMELL

Ci siamo, è finalmente arrivato il momento del cappotto. -Seconda e ultima Parte-

Se i tre composti più diffusi sono la lana, tanto vergine come meltón, il sempre più esclusivo cachemire e l’elegante cammello, i tre colori più popolari continuano ad essere il grigio, il marrone ed il blu navy. Benché ogni modello di cappotto ringrazi più di un tipo di colore, un lungo paltò blu dovrebbe essere la nostra prima elezione.

E delle differenti tipologie a cui accedere, nessuna è meglio del cappotto incrociato per riuscire ad unire eleganza e stile. Sebbene qualunque di detti soprabiti ci proteggerebbero dal freddo e della pioggia, quando quest’ultima aumenta d’intensità, niente è più consigliabile del cappotto “da trincea”, conosciuto più popolarmente con il nome di trench, per assicurarci di arrivare “asciutti” a casa. Quantunque esistano molti modelli di cappotti, la realtà è che la maggioranza di essi combinerebbero più amabilmente con gli ensemble sportivi.

Un soprabito imbottito ha più senso vederlo in una stazione sciistica che a una rappresentazione teatrale, una giubbone da motocicletta è certo che emerge maggiormente su una Royal Enfield  che in un ufficio di avvocati ed una giacca da caccia sicuramente riscuoterà più successo usata in campagna che in pieno centro città.

Alla fine la chiave, come succede con molti altri capi d'abbigliamento, consiste nello scegliere il modello di cappotto adeguato per ogni insieme e per ogni momento.

Detto questo, oggi le norme del perfetto abbigliamento, sono meno rigide e, fino ad un certo punto, detto codice si è reinventato facendo sì che gli originali usi di molti capi di vestiario poco abbiano a che vedere con quello che, nell'epoca attuale, facciamo di essi.

Per esempio, le scarpe dei fattori irlandesi, con fori annessi, per ottenere un'evaporazione più rapida dell'acqua, ai tempi nostri sono assolutamente ammesse anche in città. E la stessa cosa succede con molti cappotti.

I tre quarti da aviatore, toppe a parte, possono essere utilizzati tranquillamente con l’abbigliamento più informale, donando al look finale qualcosa di molto originale.

Quando qualcuno si domanda quali capi d'abbigliamento siano imprescindibili nell'armadio di un vero gentleman, il buon e atemporale cappotto appare sempre ai primi posti.

Risulta difficile pensare che un classico paltò doppiopetto perda il suo posto nell'album delle foto dell'eleganza fuori tempo, come una bellissima pelliccia è arduo che possa arrivare a passare di moda prima o poi.

Ora, quindi, non vi resta che scegliere quello che meglio si combina col vostro stile e personalità.

Buona Eleganza a tutti.

LB

Piaciuto questo Articolo? Condividilo...

Inserisci un Commento

Nickname (richiesto)
Email (non pubblicata, richiesta) *
Website (non pubblicato, facoltativo)
Capc

inserisci il codice

Inserendo il commento dichiaro di aver letto l'informativa privacy di questo sito ed averne accettate le condizioni.