PENSIERI DI UN'ALTRA STAGIONE

-Crisantemi-

A questi giorni persi e dispersi

di Giulia Bartolini

-Crisantemi-

Negozi colorati, New York, Natale 2018

Paese malato,
di macellai, di violenti
paese di ignoranti,
scontenti,
brulicanti
come formiche dietro
ad un pezzo di pane,
ma è pena, e miseria,
e dove c'è l'uno c'è anche l'altro,

e forse dovevamo fermarci
per vedere l'abisso,
il silenzio,
l'oscuro baratro del domani,

domani, domani,
e ci sarà domani?

nelle pieghe scure di queste
ore spente,
nelle bocche fameliche
dei nuovi mobili,
delle piante da interno,
delle luci di natale,
del mio, mio, mio,

che finchè posso dirlo mio,
sono al sicuro,
sono protetto,
ho qualcosa da fare,
da pensare, da dichiarare,
da proteggere, da sodomizzare,
da ereditare, da tramandare,
da poter dare per poter ricevere,
possesso e amore...

e le ore avanzano,
e come si fa,
a farsi pasto di questo mondo
di ladri
in questo mondo di eroi:
gli uomini scelgono il loro domani.

Crisantemi nelle mani
degli stolti;

che il sole vacilla,
il vento si alza
e la terra si spalanca
a inghiottire
l'ultimo imbecille,
pugnalato al petto da
una scheggia
di denaro,
perchè
Dante un inferno
l'ha disegnato,
Dio un giudizio
l'ha programmato:
sarà nei figli,
la punizione;

e che sia per odio o per amore,
per giustizia poetica
o religione,
non ci bastiamo mai abbastanza.

Lo so.
Combatterete e morirete
per bastarvi.

Combatteremo e moriremo
(piuttosto)
per bastarci.
Perchè si paga col sangue
questa indipendenza mortale.
(col sudore).
E io
che ancora non ne so niente,
piango già sulle lapidi d'altri.
Un’iscrizione sopra a tutte.
"Giace qui l'umanità giusta,
quella che mai s'è bastata".







Piaciuto questo Articolo? Condividilo...

    1 commenti per questo articolo

  • Inserito da Vittoria Baragione il 05/11/2020 14:20:50

    A causa del coronavirus ho perso tutto e grazie a dio ho ritrovato il mio sorriso ed è stato grazie al signore Pierre Michel Combaluzier che ho ricevuto un prestito di 65.000€ e due miei colleghi hanno anche ricevuto prestiti da quest'uomo senza alcuna difficoltà. È con il signore Pierre Michel Combaluzier, che la vita mi sorride di nuovo: è un uomo semplice e comprensivo. Ecco la sua email: combaluzierp443@gmail.com  

Inserisci un Commento

Nickname (richiesto)
Email (non pubblicata, richiesta) *
Website (non pubblicato, facoltativo)
Capc

inserisci il codice

Inserendo il commento dichiaro di aver letto l'informativa privacy di questo sito ed averne accettate le condizioni.