auto

Bollette gonfiate

La legge proibisce la fatturazione ogni quattro settimane? Sky adotta l'importo annuale e lo divide per 12, risultato: tutto come prima

Con la legge che avrebbe dovuto sanare l'imbroglio, tutto rimane come prima perché il tredicesimo mese viene spalmato sui dodici di fatturazione

di Simonetta  Bartolini

La legge proibisce la fatturazione ogni quattro settimane? Sky adotta l'importo annuale e lo divide per 12, risultato: tutto come prima

Parliamo un po’ dell’abile raggiro che le varie compagnie, di cui siamo a vario titolo utenti per diversi servizi, vanno perpetrando ai danni dei cittadini usando un linguaggio truffaldino (ah meravigliosi artifici della retorica!) che ovviamente non incorre (forse) nel codice penale ma sicuramente è tanto detestabile quanto eticamente disonesto. Prendiamo l’abbonamento alla piattaforma Sky  che come molte (forse tutte?) le varie compagnie di servizi di cui sopra da tempo era passata dalla fatturazione mensile, che ognuno di noi aveva sottoscritto abbonandosi, alla fatturazione ogni quattro settimane recuperando così un mese in più di abbonamento. Ovvero in sostanza rincarando in maniera sostanziosa il canone senza parere.

Senza parere fino ad un certo punto, perché ovviamente i cittadini sono gonzi solo quando si distraggono mentre sono ben attenti quando cominciano a fare i conti e a vedere che non quadrano, così si sono accorti abbastanza rapidamente di essere stati fregati, sono insorte le associazioni dei consumatori (benemerite alle quali dovremmo tutti molta riconoscenza e sostegno essendo le uniche che cercano di difendere i diritti dei cittadini) si sono mossi gli ormai di controllo e dopo lunga discussione è stata partorita la Legge 172/2017, che obbligava tutte le aziende di servizi a riportare la fatturazione alla scadenza mensile. Ma come sempre fatta la legge trovato l’inganno (o forse fatta la legge con una apposita finestra per organizzare una scappatoia che lasci tutto come prima?), e infatti mandano un messaggio agli abbonati così concepito:

«Come previsto dalla Legge, dal 1 aprile 2018 la fatturazione del tuo abbonamento annuale Sky avrà cadenza mensile, quindi non più ogni 4 settimane. Il costo del tuo abbonamento annuale non cambierà, rimanendo uguale a quello applicato dal 1 ottobre 2017.

Perché NON cambia il costo del tuo abbonamento?
Il costo del tuo abbonamento annuale non cambia
 perché dal 1 aprile l’importo di ciascuna fattura mensile sarà calcolato mantenendo fisso l’attuale costo dell’abbonamento annuale e dividendo tale importo per dodici mensilità, con eventuale arrotondamento dell’importo per difetto.

Di seguito, per ogni singolo pacchetto, trovi il costo di listino dell’abbonamento annuale fatturato ogni 4 settimane e l’equivalente costo fatturato su base mensile».

L’intento della legge non era la cadenza delle fatture ma l’aumento indebito che ne era derivato, ma l’azienda lo ha ormai contabilizzato e messo a bilancio e non intende rinunciare al maltolto, così il mese in più che si erano preso viene spalmato nei dodici mesi di fatturazione!

La splendida prosa è destinata a far sorridere di soddisfazione l’abbonato fino a quando non va a guardare il listino in questione per accorgersi di essere stato gabbato come in una contemporanea novella di Boccaccio.

Ancora una volta il consumatore  viene trattato dalle società di servizi come un gonzo da spremere come un limone, facendo però passare la spremitura per un abbraccio di affetto tanto intenso e stretto da “sembrare” di fare male…

Piaciuto questo Articolo? Condividilo...

    3 commenti per questo articolo

  • Inserito da Gianfranco il 23/04/2018 14:19:24

    Aiuto di finanziamento serio. Buongiorno Hai bisogno di un prestito? o investimento? Hai difficoltà a mobilitare il debito locale verso le banche azioni e altre istituzioni finanziarie? Siamo una società di prestiti, che offre prestiti a persone serie in grado di ripagare il proprio debito. Il nostro interesse è del 3%. E-mail: gianfranco.luani10@gmail.com gianfranco.luani10@gmail.com WHATSAPP: (+39) 392 2331013

  • Inserito da Angelo il 14/04/2018 22:40:38

    Prestito di emergenza e sicuro! Signore e signori. Sono un individuo e sono a vostra disposizione per prestiti bancari da 1000 a 150.000.000 di euro con una buona percentuale del 2%. Contattami per le tue richieste di credito urgenti. contattami per: mail: notarialeangelo72@gmail.com

  • Inserito da Angelo il 14/04/2018 22:15:56

    Prestito di emergenza e sicuro! Signore e signori. Sono un individuo e sono a vostra disposizione per prestiti bancari da 1000 a 150.000.000 di euro con una buona percentuale del 2%. Contattami per le tue richieste di credito urgenti. contattami per: mail: notarialeangelo72@gmail.com

Inserisci un Commento

Nickname (richiesto)
Email (non pubblicata, richiesta) *
Website (non pubblicato, facoltativo)
Capc

inserisci il codice

Inserendo il commento dichiaro di aver letto l'informativa privacy di questo sito ed averne accettate le condizioni.