Opera di Firenze: stagione estiva

Soirée a Pitti con Mozart e Brahms: un appuntamento da non perdere.

Penultimo concerto della stagione con l'Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino. Sul podio Daniel Cohen, corno solista Gianfranco Dini

di  Totalità

Soirée a Pitti con Mozart e Brahms: un appuntamento da non perdere.

Il maestro Daniel Cohen

Un concerto in … perfetta letizia.  Lunedì 24 luglio alle ore 21,15 le gaie note di Mozart e di Brahms risuoneranno ancora una volta nel cortile dell’Ammannati a palazzo Pitti,  in una bellissima stagione che purtroppo volge al termine: questo è ormai il penultimo concerto e anche per le opere siamo ormai alle ultime rappresentazioni. Chi dunque non ha mai gustato la magia davvero unica dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino   tra le mura della splendida reggia che fu dei Medici e dei Lorena, è bene si affretti per non perdere l’occasione …. E chi già la conosce, per ripetere un’esperienza  comunque sempre  unica e nuova.

Il programma prevede il Concerto n. 4 in mi bemolle maggiore per corno e orchestra K. 495 di Mozart     e la Sinfonia n. 2 in re maggiore per orchestra, op. 73 di Brahms.  Per Mozart i il solista è  Gianfranco Dini, primo corno dell’ Orchestra del Maggio e della Mahler Chamber Orchestra,  oltre che fondatore del Quartetto italiano di Corni con all’attivo importanti collaborazioni con le maggiori orchestre italiane e  gruppi di livello internazionale. Sul podio il maestro Daniel Cohen, bacchetta doc già apprezzata a Firenze con un curriculum di tutto rispetto:  direttore principale della Jersey Chamber Orchestra e direttore musicale della Eden Sinfonia di Londra, con la quale ha fatto il suo debutto alla Queen Elizabeth Hall, ha lavorato con direttori come Pierre Boulez e Daniel Baremboim; da due anni è Kappellmeister alla Deutsche Oper di Berlino.

 Nella prima parte ci sarà dunque il  Concerto n. 4 in mi bemolle maggiore per corno e orchestra K. 495, scritto da Mozart   - come gli altri tre - per l'amico Ignaz Leutgeb, un personaggio singolare, commerciante a Vienna di latticini e salumi e appassionato e virtuoso cornista dell’orchestra di Corte di Salisburgo,oggetto spesso e volentieri di vivaci scherzi da parte del compositore. Anche  gli spartiti originali del concerto K. 495 furono stilati da Mozart con tratti di inchiostro multicolore per confondere l'amico; altre pagine composte per lui recavano improperi in italiano. Il concerto K. 495 venne ultimato due mesi dopo le Nozze di Figaro, e la celebre ouverture riecheggia a tratti nell'Allegro moderato iniziale, mentre il primo tema presenta decise somiglianze con la cantata Die Maurerfreude K. 471 composta poco prima.  Benché scritti in una atmosfera così scherzosa i quattro concerti per corno rappresentano altrettanti vertici per la letteratura musicale per questo strumento.

La seconda parte del concerto prevede invece la Seconda Sinfonia in re maggiore op. 73, una delle più amate di Johannes Brahms, caratterizzata da temi gioiosi e calmi, ispirata da una gita nelle alpi austriache: è stata sovente paragonata alla Pastorale di Beethoven . Una pagina che si “intona” perfettamente alla prima,  all’insegna della serenità e del buon umore.

 

 

 

Piaciuto questo Articolo? Condividilo...

    1 commenti per questo articolo

  • Inserito da Donata il 03/10/2017 16:11:23

    Ciao, caro cliente, Con questo messaggio, vorrei informarvi che io sono un operatore economico che offre prestiti a qualsiasi persona e seria impresa che ha davvero bisogno di un prestito per uno scopo specifico. Ho sovvenzione di € 1000 a € 750,000 a un tasso di interesse del 3% quindi, dimmi, quanto hai bisogno? Fintanto che ho intenzione di rimborsare il prestito? Contatto: donata.rosanna41@gmail.com Contatto: donata.rosanna41@gmail.com Contatto: donata.rosanna41@gmail.com Io sono in attesa per la vostra risposta per soddisfare voi.

Inserisci un Commento

Nickname (richiesto)
Email (non pubblicata, richiesta) *
Website (non pubblicato, facoltativo)
Capc

inserisci il codice

Inserendo il commento dichiaro di aver letto l'informativa privacy di questo sito ed averne accettate le condizioni.