Il condottiero diventa Stefan Larsson, ex H&M e Old Navy

Ralph Lauren lascia a... Ralph Lauren, nonostante le dimissioni da AD dal suo grande marchio

In un momento così importante per la società, la firma di Larsson si presenta, quindi, più che mai attuale e comprensibile

di Massimo Melani

Ralph Lauren lascia a... Ralph Lauren, nonostante le dimissioni da AD dal suo grande marchio

Ralph Lauren

L'impero della moda e della decorazione fondato da Ralph Lauren nel 1967, cambierà condottiero. 

Il progettista e imprenditore ha, infatti, annunciato la sua decisione di cedere la carica di amministratore delegato della società a Stefan Larsson, ex esecutivo di H & M e attuale presidente globale di Old Navy (GAP). Il passaggio di testimone avverrà il  1 novembre di quest'anno.

Ralph Lauren ha rimesso le sue dimissioni da amministratore delegato, ma rimarrà come presidente del consiglio e direttore creativo di tutte le società del gruppo Ralph Lauren Corporation. 

Larsson completa la strategia di espansione promossa da Ralph Lauren più di due anni fa: gli investimenti in canali di vendita digitali e tre nuovi brand del gruppo, Polo Donna, Polo Sport e Denim e Supply, sono solo alcune delle ultime mosse.

Tuttavia, è abbastanza sorprendente la scelta di Larsson come comandante in capo di una società che vende lusso. Il nuovo CEO viene da H & M e Old Navy, catena GAP, un'azienda che produce e vende al dettaglio abbigliamento ed accessori, basata a San Francisco, conveniente e non eccessivamente rinomata.

Che cosa può portare in più un dirigente esperto in street wear e fast fashion ad una società così unica per la sua eleganza? Beh, a quanto pare, la sua esperienza apparente di moltiplicare i pani e i pesci: sotto il suo comando, negli ultimi tre anni, Old Navy ha registrato una crescita delle vendite e dei profitti. Il suo precedente lavoro da H & M, per quindici anni, è stato altrettanto soddisfacente per il colosso svedese.

In un momento così importante per la società, la firma di Larsson si presenta, quindi, più che mai attuale e comprensibile.

Per gli adoratori delle linee Ralph Lauren, come il sottoscritto, può a tutti gli effetti sembrare un’eresia sconfinare nel campo della vendita al dettaglio, ma nello stesso tempo capiamo che non sarà una svolta verso il peggio, poiché il grande Ralph Lauren rimarrà ben attivo e se ha fatto un simile passo è perché avrà studiato anche una nuova strategia rivolta a chi preferisce acquistare nei mercatini…

Queste le sue prime dichiarazioni ai media: “ Qui resto e non me andrò via. Stefan arriva in azienda, perché credo davvero sarà un'aggiunta interessante. Ha la sensibilità progettuale e la capacità di costruire grandi imprese, due virtù che è difficile vedere in questo settore.”

Tutto ciò dimostra la buona forma del gruppo e la sua ambizione di continuare a crescere ed espandersi. Ralph Lauren, il visionario, è nato nel Bronx, New York, ed è divenuto il precursore dello stile miliardario americano, dimostrando ancora una volta il suo grande occhio per gli affari. 

Dunque, che nessuno si alteri, perché nonostante i cambiamenti che il progettista si appresta a fare, saprà – ne siamo sicuri- regalarci altri momenti di gioia piena.

Piaciuto questo Articolo? Condividilo...

Inserisci un Commento

Nickname (richiesto)
Email (non pubblicata, richiesta) *
Website (non pubblicato, facoltativo)
Capc

inserisci il codice

Inserendo il commento dichiaro di aver letto l'informativa privacy di questo sito ed averne accettate le condizioni.