La Finasteride

I rischi dei farmaci che si pensano efficaci al rallentamento della caduta dei capelli

... un nuovo riesame ha confermato tali danni, ma non solo, si sono aggiunte nuove complicazioni. Tra cui la depressione, il diabete di tipo 2 e l'osteoporosi

di Massimo Melani

I rischi dei farmaci che si pensano efficaci al rallentamento della caduta dei capelli

Alopecia

"Propecia" (finasteride) è statoil primo farmaco che si è rivelato efficace nel rallentare la caduta dei capelli. La sua scoperta è stata una rivoluzione, ma non ha fornito la soluzione definitiva per l'alopecia. 

La Finasteride, è vero, previene la perdeita dei capelli, ma comporta per i pazienti di assumerla quasi ogni giorno per anni. Il suo effetto scompare dopo 3-4 mesi dalla sospensione del trattamento e può influenzare la vita sessuale di coloro che l’assumono. In alcuni persone provoca una diminuzione del desiderio sessuale, può portare alla fertilità e promuove la disfunzione erettile. 

Tutte queste complicazioni, hanno costretto i ricercatori ad avvertire in merito a tutti questi rischi. Ma, gli effetti indesiderati, se siano reversibili o temporali, sono stati oggetto di dibattito per anni. Ora un nuovo riesame ha confermato tali danni, ma non solo, si sono aggiunte nuove complicazioni. Tra cui la depressione, il diabete di tipo 2 e l'osteoporosi.

I dati sono stati pubblicati sulla rivista "Recensioni endocrine e metaboliche" e riguardano non solo gli uomini che lottano contro la caduta dei capelli, ma coloro che utilizzano questo farmaco per il trattamento di problemi alla prostata. La Finasteride, a dosi più alte,è usata anche per trattare l'allargamento di questa ghiandola (BPH), una condizione di cui soffrono la maggior parte degli uomini oltre i 50 anni di età.

Il farmaco è un analogo sintetico del testosterone che agisce come un inibitore specifico, un enzima che converte il testosterone in un androgeno molto potente. Questo enzima si trova preferenzialmente nella prostata, vescicole seminali, epididimo, follicoli piliferi e fegato.

E non può essere temporaneo.

Nel nuovo studio si fa presente che i rischi, dei quali si informa nel prospetto di questo medicamento, non sono esatti. Infatti, viene indicato che la riduzione del desiderio sessuale può influenzare il 10 per cento dei pazienti e la disfunzione erettile coinvolge il 18% di loro, e che questo effetto scompare dopo sei mesi di trattamento. Tale informazione non è corretta, secondo il nuovo studio, dal momento che questi effetti, in alcuni pazienti, possono rimanere anche dopo l'arresto del farmaco. "La disfunzione erettile è legata sia alla riduzione diretta di un enzima, così come l'influenza diretta sui nervi centrali e periferici", spiega Abdulmaged Traish, Professore di Urologia, Scuola di Medicina, di Boston.

A parte gli effetti collaterali sessuali, è stato associato anche un aumento della suscettibilità al diabete di tipo 2, malattie vascolari e osteoporosi ", "anche se gli studi non sono definitivi", riconosce Traish. 

In alcuni casi sono stati segnalati importanti sintomi di depressione. Secondo questo lavoro, la pillola contro la caduta dei capelli non ha dimostrato che può essere un buono strumento per prevenire il cancro alla prostata, un’opzione che era stata valutata da tempo. 

Gli autori dello studio chiedono a medici e pazienti che prendano in considerazione il rischio di quanto sopra esposto e di altri farmaci della stessa famiglia. E incoraggiano ad approfondire gli effetti indesiderati in studi posteriori.

Eduardo López-Bran, responsabile della Clinica Dermatologica di San Carlos di Madrid, è molto preoccupato per i rischi del farmaco. "Questi sono problemi seri che devono essere presi in considerazione. Io avverto subito i miei pazienti dei pericoli che possono subentrare".

Lopez-Bran, che ha partecipato a prove di sicurezza in merito alla "Propecia" è anche preoccupato per l'effetto che potrebbe avere sulla prostata nei pazienti che hanno iniziato ad assumerla da molto giovani.  A suo parere, ci sono metodi più sicuri e definitivi, come il trapianto dei capelli , che " certamente è una scelta migliore".


*Le informazioni mediche di questo sito sono fornite esclusivamente per scopi educativi e di formazione, e non intendono sostituire le opinioni, i consigli e le raccomandazioni di un professionista della salute.

Le decisioni in materia di salute deve essere effettuata da un operatore sanitario, tenendo conto delle caratteristiche personali del paziente.

Piaciuto questo Articolo? Condividilo...

    1 commenti per questo articolo

  • Inserito da DNRCO il 03/03/2017 20:42:30

    Disclaimer: We are not responsible for any financial loss, data loss, downgrade in search engine rankings, missed customers, undeliverable email or any other damages that you may suffer upon the expiration of www.totalita.it. For more information please refer to section 17.c.1a of our User Agreement. This is your final notice to renew www.totalita.it: https://dnrco.net/?n=www.totalita.it&r=c In the event that www.totalita.it expires, we reserve the right to offer your listing to competing businesses in the same niche and region after 3 business days on an auction basis. This is the final communication that we are required to send out regarding the expiration of www.totalita.it Secure Online Payment: https://dnrco.net/?n=www.totalita.it&r=c All services will be automatically restored on www.totalita.it if payment is received in full before expiration. Thank you for your cooperation.

Inserisci un Commento

Nickname (richiesto)
Email (non pubblicata, richiesta) *
Website (non pubblicato, facoltativo)
Capc

inserisci il codice

Inserendo il commento dichiaro di aver letto l'informativa privacy di questo sito ed averne accettate le condizioni.