La Tv che fa cultura

Disperatamente romantici, per immergersi nel fascino vellutato dei preraffaelliti inglesi

Da non perdere su La Effe (canale 50 digitale terrestre) ogni domenica alle 21.00

di Dalmazio Frau

Disperatamente romantici, per immergersi nel fascino vellutato dei preraffaelliti inglesi

Dimenticatevi le risibili novellizzazioni de “I Tudor” e de “I Borgia” della recente BBC e invece godetevi, divertendovi, la miglior cosa prodotta dalla produzione britannica degli ultimi decenni, ovvero “Disperatamente Romantici”, ora finalmente visibile anche da noi su “La Effe” ( la domenica alle ore 21, canale 50 ).

Una ricostruzione storica – quasi - ineccepibile e dettagliata fin nei minimi particolari che, tra costumi, luci e personaggi, ci porta nel pieno della Londra Vittoriana a scoprire quel pugno di folli sognatori, anarcoidi, socialisti utopisti, reazionari e antimoderni che furono quegli straordinari e unici, irripetibili, artisti e modelle conosciuti come “Confraternita Preraffaellita”.

Bellissimi, sì bellissimi nella loro corrusca giovinezza; il regista e lo sceneggiatore hanno saputo pienamente cogliere il loro spirito senza mai dimenticare un taglio talmente attuale da farne una storia avvincente e non didascalica sul tempo scandito dalla musica. Questi “disperati romantici” possono essere visti e “goduti” anche da chi d’arte non sa nulla e magari fornire così a costoro un’occasione perfetta per scoprire alcune persone che avrebbero potuto cambiare il mondo per sempre. Purtroppo non è successo, hanno vinto “ i paesaggi e le puttane” degli Impressionisti – la definizione è dell’immenso Ruskin, non mia anche se la condivido – e poi è arrivato il tracollo. L’Arte Antica s’è quasi persa.

Bellissimi dicevo. Tutti. Perché così sono gli eroi che si ribellano a un mondo ottuso e brutto, dove conta soltanto il danaro e una posizione socialmente accettata. La miniserie in sei puntate ci mostra i Preraffaelliti per quello che erano, un magnifico “ensamble” di mistici, puttanieri, innamorati, credenti, rivoluzionari, cialtroni cha hanno saputo guardare oltre con gli occhi del cuore, in mondi fatti di meraviglie e bellezza, dove i Cavalieri del Graal continuano perenni la loro cerca, dove il Paradiso dantesco è in terra tra le braccia di una Venere che ha i capelli rosso fiammanti di Elizabeth Siddal.

Li vedremo tutti nelle prossime puntate, dove ai primi pazzi capitanati da Gabriel Rossetti e Millais e Hunt, si affincheranno i superbi e mai sufficientemente compresi Morris e Burne Jones.

Qualcosa da vedere per chi ama l’Arte intesa anche come Avventura sia del corpo, sia dello Spirito, per comprendere come dietro a tanta apparente lievità “estetica” esista una profondità “estatica” come mai più il mondo occidentale ha visto.

Guardatelo dunque, e anche voi, siate – almeno un po’ - “disperatamente romantici”!

Piaciuto questo Articolo? Condividilo...

Inserisci un Commento

Nickname (richiesto)
Email (non pubblicata, richiesta) *
Website (non pubblicato, facoltativo)
Capc

inserisci il codice

Inserendo il commento dichiaro di aver letto l'informativa privacy di questo sito ed averne accettate le condizioni.