Serie A Basket

Al via il campionato di basket italiano

Tra le possibili outsider è necessario annoverare l'Umana Venezia, la Grissin Bon Reggio Emilia e Granarolo Bologna, squadre che si sono mosse egregiamente sul mercato e che ambiziosamente puntano a impensierire il gruppetto di testa

di David Breschi

Al via il campionato di basket italiano

Alessandro Gentile vuole portare in alto Milano

Inizia domenica il 92° campionato italiano di basket, targato per il secondo anno di fila Beko, colosso del mondo degli elettrodomestici, main sponsor della manifestazione. Al via le 16 squadre facenti parte della Serie A di basket che al termine della regular season e dei playoff incoroneranno la vincitrice dello scudetto.

C'è tanta attesa per questa nuova stagione, dopo la visibilità data dalla nazionale di basket che non è riuscita a centrare l'obbiettivo Mondiali 2014, ma ha fatto tornare la passione a chi si era allontanato dal basket.

E' un campionato che si preannuncia equilibrato, più equilibrato delle scorse edizioni con la Montepaschi Siena, detentrice degli ultimi 7 scudetti, ancora favorita ma fortemente rinnovata con un ridimensionamento importante del budget per le note vicende che hanno coinvolto l'istituto bancario nel corso dell'ultimo anno.

Nel corso dell'estate i senesi hanno dovuto dire addio al coach campione d'Italia Luca Banchi passato all'Armani Jeans Milano portandosi dietro da Siena David Moss, ala statunitense e collante fondamentale tra attacco e difesa, e Kristian Kangur, lungo estone che fa del tiro piazzato la sua specialità. E' stato promosso capo allenatore Marco Crespi, vice di Banchi lo scorso anno, che dopo essere riuscito a trattenere Daniel Hackett - MVP degli scorsi playoff e ad inizio settimana vincitore del premio di miglior giocatore della Supercoppa che ha incoronato vincitrice Siena contro Varese - e Thomas Ress ricostruendo la squadra pescando oltre oceano giocatori del potenziale intrigante e dalle belle prospettive, come Kim English ed Erick Green oltre a Othello Hunter, ex Sassari.

L'Armani Jeans Milano, la Cimberio Varese, la Banco di Sardegna Sassari, l'Acea Roma e la Pallacanestro Cantù saranno le più agguerrite avversarie dei campioni d'Italia in carica, desiderose di rompere l'egemonia dei toscani dopo 7 anni di vani tentativi.

La squadra milanese tenterà un nuovo assalto allo scudetto ma negli ultimi anni a fronte di campagne acquisti importanti e colpi di mercato esagerati non è mai riuscita a costruire un gruppo amalgamato per centrare l'obbiettivo ma quest'estate ha deciso di fare piazza pulita, prelevando Banchi e la sua cultura vincente da Siena, ricostruendo la squadra attorno al talento cristallino ed in ascesa di Alessandro Gentile. Attorno a lui molta più sostanza e meno talento, per dare un anima più operaia ad una squadra che dovrà sputare sangue in campo e guadagnarsi ogni vittoria con il sudore e l'abnegazione, qualità che negli scorsi anni erano mancate.

Varese dopo aver sfiorato la finale scudetto la scorsa stagione si presenta al campionato con tante conferme in attesa della definitiva esplosione di Achille Polonara, virgulto italiano, che ha ben impressionato in precampionato. Elementi di sicuro affidamento sono Kee Kee Clark, fromboliere ex Venezia e Pesaro, Aubrey Coleman, swingman tuttofare e Ebi Ere, il miglior realizzatore varesino della scorsa stagione, esterno dalle grandi dote offensive.

Sassari dopo aver trattenuto con un quadriennale Travis Diener - americano naturalizzato italiano, ex NBA e forse il miglior playmaker dell'ultima stagione - per volere di coach Meo Sacchetti continuerà a offrire un basket spumeggiante, incentrato più sull'attacco che sulla difesa con l'aggiunta di un asse play-centro di sicuro affidamento come Marques Green, folletto alto appena 165 cm, e Linton Johnson, atleta straordinario. A chiudere il cerchio la qualità di Omar Thomas in ala e l'intelligenza cestistica di Drake Diener (cugino di Travis) sul perimetro.

Roma, finalista per lo scudetto nella scorsa stagione, ha perso il suo pezzo da novanta Gigi Datome sbarcato in NBA ma ha tenuto compatto il gruppo di giocatori che l'ha portata in alto, ovvero Phil Goss, Lorenzo D'Ercole, Bobby Jones e Jordan Taylor chiamando ad allenarli Luca DalMonte, assistente di Simone Pianigiani sulla panchina della nazionale. Il colpo di mercato è stato il ritorno di Alex Righetti nella capitale dopo anni di girovagare nella penisola, ed occhio al talento dei nuovi acquisti Quinton Hosley e Jimmy Baron giocatori capaci di far salire di livello i capitolini a suon di canestri.

Cantù dopo aver elevato il suo status due campionati fa e dopo la delusione di un amara uscita ai playoff la scorsa stagione, riparte dalle conferme degli azzurri Pietro Aradori, Marco Cusin, dello statunitense Marteen Leunen e da un parco di giocatori italiani rinnovato e molto promettente tra cui spicca Awudu Abass fresco campione continentale con la nazionale italiana Under 20 agli ultimi europei di categoria. Torna in Brianza, per sedersi sulla panchina, Pino Sacripanti, canturino doc tra l'altro coach di Abass in nazionale.  Il peso dell'attacco gira sulle spalle di Joe Ragland, mentre vicino a canestro incuriosisce il colosso giamaicano Adrian Uter, atleta pazzesco, quasi animalesco.

Tra le possibili outsider è necessario annoverare l'Umana Venezia, la Grissin Bon Reggio Emilia e Granarolo Bolognasquadre che si sono mosse egregiamente sul mercato e che ambiziosamente puntano a impensierire il gruppetto di testa.

Venezia è tra le tre, la squadra che ha avuto a disposizione un budget più alto che ha portato agli acquisti di Luca Vitali e Jacopo Giachetti in cabina di regia oltre al vincitore della classifica marcatori dello scorso campionato Donnell Taylor e il lungo ex Sassari Tony Easley, mentre i reggiani con gli acquisti di due ex NBA come Coby Karl e soprattutto James White escono allo scoperto per confermare quanto di buono fatto la scorsa stagione.

Bologna, nobile decaduta del campionato italiano, dopo anni di pochi alti e troppi bassi, contestazioni e aspettative disattese ha rivoluzionato il roster affidandosi ai giovanissimi Aristide Landi, Matteo Imbrò (azzurrini campioni d'Europa con la nazionale Under 20) e Simone Fontecchio a cui si aggiungono Matt Walsh, Caspar Wade, Dwight Hardy, per dare consistenza e imprevedibilità all'attacco e Jerome Jordan per ancorare l'area in difesa.

La Sidigas Avellino, la Sutor Montegranaro, la neopromossa Giorgio Tesi Group PistoiaPasta Reggia Caserta,  e L'Enel Brindisi non avranno molte chances di lottare per i piani alti della classifica, ma potrebbero fare sgambetti illustri a squadre più blasonate e ambiziose. Per loro l'obbiettivo è una comoda salvezza per poi guardarsi attorno e puntare all'accesso ai playoff a risultato acquisito. Sono squadre costruite bene, allenate ancora meglio, che hanno potenziale per crescere e esplodere o viceversa implodere su se stesse a scivolare in una scomoda lotta per la salvezza che vede, almeno sulla carta, implicate la Vanoli Cremona e la Vuelle Pesaro, ovvero le due compagini che dopo aver risolto (temporaneamente?) i propri problemi economici hanno dovuto tagliare nettamente i fondi con cui costruire la squadra.

Le partite del campionato italiano saranno trasmesse in esclusiva da RaiSport che trasmetterà una gara a settimana in prima serata, la domenica o il lunedì sera, in attesa di conoscere la seconda emittente che acquisirà i diritti per un secondo passaggio televisivo per il sabato pomeriggio o la domenica mattina.

Piaciuto questo Articolo? Condividilo...

    2 commenti per questo articolo

  • Inserito da David Breschi il 14/10/2013 15:43:16

    In realtà è corretto. Bobby Jones ha il contratto in essere con Roma in attesa della definizione del problema legato al passaporto. Nel frattempo Roma ha ingaggiato a gettone Micheal Ignerski fino a che la vicenda non si concluderà.

  • Inserito da marko89 il 10/10/2013 16:06:03

    Articolo non corretto! Bobby Jones non ha ancora ottenuto il passaporto dominicano, quindi l'Acea Roma non potrà tesserarlo.

Inserisci un Commento

Nickname (richiesto)
Email (non pubblicata, richiesta) *
Website (non pubblicato, facoltativo)
Capc

inserisci il codice

Inserendo il commento dichiaro di aver letto l'informativa privacy di questo sito ed averne accettate le condizioni.