auto

Rassegna Stampa

La Rassegna Stampa di Monica Macchioni del 04/09/2013

Uno sguardo alle pagine dei quotidiani italiani

di Monica Macchioni

  • Libero, prima. FRANCO BECHIS. Le mani sulla città. I sindaci che tassano di più. Negli ultimi 3 anni, 7 su 10 hanno aumentato i balzelli locali. I più avidi sono quelli dei grandi Comuni rosso-arancioni. Boom dei prelievi Irpef, anche sui redditi minori. Caro benzina, divieto di contanti, imposta d'attracco: i porti hanno perso una nave su cinque
  • Libero, prima. MAURIZIO BELPIETRO. Il carro del vincitore. Attento Renzi, i nuovi amici tirano a fregarti. E' il tentativo di inchiodarlo a un ruolo nel quale per i suoi stessi compagni sarà più facile impallinarlo
  • Libero, prima. Mediaset e la frode fiscale. La RAI comprava film alle stesse condizioni del condannato Silvio. Per i giudice è il complice del Cav. Ma il produttore Usa, Agrama, oltre che con la tv svizzera e Mediaset, trattava tutti i diritti Paramount con viale Mazzini
  • Libero, p4, e a Venezia Cacciari ha fatto più danni dell'acqua lata. Il libro dello storico LIUCCI demolisce l'ex doge della Laguna: presenzialista rissoso in tv, filosofo radical chic, ha riempito città e Lido di cantieri infiniti e brutture architettoniche
  • Libero, p8.SALVATORE DAMA. Berlusconi chiama i suoi: "alzate il tiro" l'ex premier pensa di nuovo alla crisi: Letta ci rifletta bene, la sinistra non speri di liberarsi di me così.
  • Libero,p8. Via ai lavori in giunta: Pdl all'attacco. Schifani: certi membri parlano troppo, vanno sostituiti. Ma Grasso si defila: non ho il potere di farlo
  • Libero, p8. Corbelli: ho presentato io la grazia per Silvio.
  • Libero, p11. ENRICO PAOLI. Grillo torna in piazza. Contro i suoi parlamentari. Il comico minaccia: chi vuole guardarsi l'ombelico si tiri fuori. E lancia un nuovo Vaffa day per stanare i dubbiosi.
  • Libero, p25. Colpaccio ENI in MOZAMBICO, scoperto maxi giacimento. Frutterà tra - 176 e 247 miliardi di metri cubi di gas. Gli analisti: la scoperta incrementerà la produzione del 7-9%. Ma c'è l'incognita delle imposte allo Stato
  • Libero, p35. Troppo Jovanotti per Raiuno. Lo show di LORENZO CHERUBINI floppa in Prima Serata: grande battage ma solo il 13%.
  • Libero, p35.Paola Perego "in diretta" ogni giorno. Cambio di volto
  • CHI, pagina 63. IL FORUM di SALLUSTI. Alessandro Sallusti, direttore del Giornale, nonché compagno di Daniela Santanchè, fa concorrenza al Forum Ambrosetti di Cernobbio che si tiene a Villa d'Este dal 6 all'8 settembre. Dal 6 all'11 infatti ospita a Sanremo sul palco del Teatro del casinò il meglio dei pensatori e dei politici dell'area moderata e liberale, per rilanciare idee e progetti
  • Il Fatto, prima. L'ultimo Lodo Schifani far saltare la giunta. Fallito l'assalto al Colle per la grazia sulla pena accessoria, i berluscones minacciano il governo. E vanno all'attacco frontale della commissione che deve cacciare B. ricusando i membri del centrosinistra perché  si sono già pronunciati. Stop di Grasso: il regolamento non lo consente"
  • Il Fatto, p3. GRAZIOLI o i servizi sociali, la via di B. Entro il 15 ottobre la difesa potrà richiedere l'affidamento in prova o i domiciliari. Nel caso di ricorso in Cassazione per ricalcolare L'interdizione dai pubblici uffici, si dovrà attendere fine anno.
  • Il Fatto,p3. Intervista al presidente della Giunta STEFANO: niente polemiche,decideremo entro settembre. Tempi brevi. E' ancora presto per dirlo,ma in condizioni normali e sulla base del regolamento la vicenda dovrebbe risolversi per fine mese
  •  
  • Il Fatto, p4.GIANNI BARBACETTO. A lezione da Craxi: dopo i discorsi resta solo la fuga. Come il leader PSI, Berlusconi sta ancora pensando di assolversi con un intervento al Senato. Ma allora finì a monetine in faccia
  • Il Fatto, p5. Il comunista Rizzo e il Pdl: "un insulto B come Moranino".
  • Il Fatto, p5. Epifani e quel compleanno al circolo dei vip a Roma. Il segretario Pd corregge il presidente a Presa diretta: non sono iscritto. 30mila euro per l'antico Tiro al Volo quota iniziale e poi 3500 all'anno.
  • Il Foglio, prima. Parla MARCO BOATO: il Pd non deve inchinarsi ai giudici con la solita scusa del Cav. Il Parlamento si prenda il tempo per votare su Berlusconi. Senza legittimazione, quali larghe intese?
  • Il Foglio, prima.Il digiuno dei pavidi. Ministro Bonino e Mauro, si digiuna per slancio mistico o contro l'aborto, la sharia, la schiavitù. Digiunare per paura della guerra giusta, quando le armi chimiche ne esaltano il sapore tossico, è il colmo dell'assurdo.
  • Stampa, prima. MARCELLO SORGI. La resurrezione del modello DC, un'incognita per Matteo. Il paragone col 1969. L'asse Letta-Renzi ricorda il "patto dei gemelli di San Genesio" quando DE MITA e FORLANI trovarono un'intesa che avrebbe condizionato il futuro. Il rischio di essere inghiottito. Il modello democristiano era basato sul meccanismo secondo cui le correnti minoritarie contavano eccome. E il segretario era sempre la prossima vittima. I tempi moderni. Nessuno degli interessati si è chiesto se il modello neo-dc sia ancora adeguato a una moderna e anomala democrazia come quella italiana
  • Stampa, prima. La svolta di Francesco. Il Vaticano "riabilita" la Teologia della Liberazione.
  • Stampa, p6. GUIDO RUOTOLO. Il PDL: la Giunta va sostituita. GRASSO: richiesta irricevibile. SCHIFANI: i componenti hanno già dichiarato come voteranno.
  • Stampa, p7. Intervista a NICOLA MORRA, capogruppo M5S al Senato: chi non è all'altezza verrà selezionato naturalmente. Gli errori del passato non saranno più tollerati. Se Orellana insiste col dialogo, le nostre strade dovranno divergere.
  • Stampa, p8. FABIO MARTINI. Tenere il partito. Ma l'ultimo totem sta per cadere.
  • Stampa, p11. Crescita, il piano in 5 punti di Letta. A ottobre. Interventi su cuneo fiscale, giovani, competitività, innovazione e internazionalizzazione
  • Stampa, p15. Incontro con gli attivisti gay. Obama sfida Punti a casa sua. Alla vigilia del G20 di san Pietroburgo torna lo scontro sulle leggi omofobe del Cremlino
  • Repubblica, prima. BERLUSCONI: STACCHIAMO LA SPINA. Il Cavaliere pronto alla crisi. Il Pd; compatti per la decadenza. Pressing di Alfano per il ricorso alla consulta
  • Repubblica, prima.FRANCESCO BEI. L'ex premier ai ministri: rompo prima della Giunta. SUMMIT con VERDINI e SANTANCHE'. Ipotesi crisi prima del 9. La data che il PDL avrebbe individuato per le elezioni è quella del prossimo 14 e 25 novembre. L'ex presidente del Consiglio si è convinto che una volta caduto il governo, il Pd vorrà andare dritto alle urne
  • Repubblica, p2. L'ultimatum di Alfano al Pd. E Schifani: la giunta va cambiata. Il no di grasso. Il premier: il mio governo barcolla ma non cade.
  • Repubblica, p4. TOMMASO CIRIACO. Il Pd alza il muro contro il Pdl: "non si legano le sorti del governo alla decadenza di Berlusconi". La Lega: trattano Berlusconi come Craxi
  • Repubblica, p4.Intervista a LUCIANO VIOLANTE: mi sono ribellato al giacobinismo. Commosso sì, ma non ho pianto per gli attacchi nel partito. Se vedi che un'auto va fuori strada, deve avvertire l'autista. Per questo mi sono alzato in piedi e ho parlato
  • Repubblica, p5. LIANA MILELLA. Dalla grazia alla Consulta, ecco tutti i tentativi del Cavaliere per evitare condanna e interdizione. L'ultima speranza: la Corte UE di Giustizia.
  • Repubblica, p7. GIOVANNA CASADIO. L'ex PPI MARINI va su CUPERLO. Di certo io non voterò Matteo. Patto del TRIDENTE con il rinato asse D'ALEMA-BERSANI
  • Repubblica, p7. Intervista a DANIELE MANCA, primo cittadino di Imola: Renzi dice cose che piacciono al nostro popolo, e può far cadere steccati
  • Repubblica, p9. Intervista al sen. CAMPANELLA (M54): Caro Beppe, essere duri e puri non basta. L'obiettivo di cambiare il sistema politico è giusto, ma io non ho capito come vogliamo conseguirlo. Abbiamo bisogno di interagire di più con la base. E spero che nessuno ci chieda di stare in Parlamento per limitarci a schiacciare i bottoni
  • Repubblica, p13. Intervista a UMBERTO VERONESI. Quella di Bergoglio è una protesta laica, la violenza è contro natura, lo dice la scienza. E' impensabile che le armi colpiscano solo obiettivi militari. Moriranno centinaia di civili, molti bambini. Con la loro tradizione western continuano ad avere un approccio aggressivo come mezzo di  controllo e dominio. Nel mondo moderno è la mobilitazione popolare a fare la storia
  • Repubblica, p16. Bologna, arrestato per corruzione PREZIOSA, il superpoliziotto che inventò i vigili rambo.
  • Unità, prima. Intervista a D'ALEMA: attacco inutile e dannoso. Obama sbaglia, la soluzione è SOLO politica. L'attacco punitivo mirato è inutile e dannoso. In Siria c'è un groviglio che appare inestricabile, la strada obbligata è una conferenza di pace. Mi stupisce il paragone con il Kossovo: lì c'era un obiettivo politico chiaro che qui manca.
  • Unita',p5. Intervista a MATTEO ORFINI: non si cambia con i professionisti del trasformismo. Il giovane turco schierato per Cuperlo: ha detto quale Italia vuole, Matteo ancora no. Non è conservatore chi sta dalla parte dei più deboli.
  • Unita',p5. Intervista a LUCA LOTTI. Giudicate Matteo per le sue idee,non per i supporter. Rottameremo il sistema delle correnti,promette il deputato renziano. "scontro tra ex Ds ed ex Margherita? Siamo nel Pd perche' non siamo più ex".
  • Corsera, p4. Intervista a LATORRE: ora discutiamone in Parlamento. Siamo stati distratti da Berlusconi. Dobbiamo recuperare il ritardo e arrivare a un'iniziativa europea.
  • Corsera, p8. MASSIMO FRANCO. Le minacce incrociate evocano fantasmi di uno strappo a breve. rapporti politici sull'orlo della lacerazione ma la crisi non e' scontata.
  • Corsera, p9. TOMMASO LABATE. Da Arcore l'ordine della linea dura. La tentazione di rompere subito
  • Corsera, p11. Intervista a CHITI: congresso già finito? Allora è finito il partito. No all'idea di strutture plebiscitarie come quelle di Berlusconi e Grillo. Bisogna discutere di valori e di socialismo. Anche con Veltroni e Bersani furono scelte le persone invece di una linea politica. Ma perseverare è diabolico
  • Corsera, p11. L'ironia di Sposetti: sono sereno perché non sto con Franceschini
  • Messaggero, p6. Interdizione, entro 10giorni le carte alla Corte d'Appello. I giudici di Milano accelerano sul ricalcolo della pena accessoria, decisione prevista a ottobre
  • Messaggero,p13. La svolta di Microsoft: compra la Nokia. Rilevati per 5,4miliardi i telefonini finlandesi. Boom del titolo in Borsa.
  • Qn, p4. Intervista. Alemanno e la destra in cerca d'autore. Nuova Casa per gli orfani di An. L'ex sindaco rilancia la costituente:un soggetto aperto al centro.
  • Tempo, p4. Mauro: per abolire l'IMU taglio del 15% alle spede della Difesa. Nessun dicastero ha fatto tanto. Cancellieri: prima di prendere contromisure aspettiamo di vedere gli interventi sulla giustizia. GASPARRI: una scelta folle togliere risorse alle forze armate. Scelta Civica: PDl incoerente
  • Tempo ,p6. Schifani al Pd: se il voto sarà politico, stop al governo.
  • Sole24ore,p9. STEFANO FOLLI. Nel Pd "renziano" l'impronta socialdemocratica si avvia a essere minoranza. L'intervento di Bersani quasi una nostalgia del Passato. Ricercando il compromesso interno.
  • Giornale, prima. ALESSANDRO SALLUSTI. A un passo dalla crisi. La svolta del Pdl. Alfano e Schifani danno l'ultimatum al Pd sulla decadenza di Berlusconi. Senatori a vita (con trucco): gli italiani bocciano Napolitano.
  • Giornale, prima. MARIO CERVI. La kermesse del Giornale. Sei giorni. Controcorrente per uscire dalla palude.
  • Giornale, p3. FRANCESCO CRAMER. Berlusconi pronto allo strappo: non resto con chi mi pugnala. Frenata nelle trattative con il Quirinale.
  • Giornale, p6.FABRIZIO RONDOLINO. Il vero decaduto è Pier Luigi, tradito e fuori per sempre.
  • Giornale, p25. Jovanotti floppa in tv, ma è la Rai a perdere. Il concerto-evento sul primo canale ottiene ascolti modesti. Previsti da tutti, meno Viale Mazzini e guru di TWITTER
  • ITaliaOggi .p5. Letta piace al 53% degli italiani. La posizione della BONINO sulla Siria condivisa dall'86%. Il 60% vuole che il Pdl continui a sostenere questo governo. Sondaggio LORIEN
  • Mattino, p2. OCSE, doccia fredda sull'Italia. E' l'unica ancora in recessione. Nel 2013 previsto un calo del PIL dell'1,8%. Ma la ripresa arriverà. 

Piaciuto questo Articolo? Condividilo...

Inserisci un Commento

Nickname (richiesto)
Email (non pubblicata, richiesta) *
Website (non pubblicato, facoltativo)
Capc

inserisci il codice

Inserendo il commento dichiaro di aver letto l'informativa privacy di questo sito ed averne accettate le condizioni.