Donne che hanno fatto la storia del mondo

Maria Tudor, la sanguinaria

Essendo di formazione cattolica, furono comprensibili le diffidenze che il suo accesso al trono originò nella società inglese, sempre più vicina al protestantesimo

di Massimo Melani

Maria Tudor, la sanguinaria

Maria Tudor fu regina d'Inghilterra e d'Irlanda. 

Figlia di Enrico VIII e Caterina d'Aragona, nacque il 18 febbraio 1516, e la tradizionale storiografia anglosassone la dipingerà come una crudele e spietata sovrana. 

Essendo di formazione cattolica, furono comprensibili le diffidenze che il suo accesso al trono originò nella società inglese, sempre più vicina al protestantesimo.

La sua primaria intenzione, in ogni momento della sua regal vita, fu quella di restaurare il cattolicesimo in Inghilterra, abolito dalle molte leggi emanate da Edoardo VI, coadiuvato dai vescovi protestanti, poi incarcerati. 

Nel 1554 si sposò con Filippo I , erede della Corona e figlio dell'imperatore spagnolo Carlo V, sperando di stabilire un'alleanza che permettesse di isolare la Francia, seguendo gli orientamenti politici tradizionali tra gli Asburgo.

Quest’unione fu male accolta dai protestanti inglesi, che videro in essa l'alleanza col principale alleato del Papato:  la monarchia ispanica.

Quando l’intesa venne annunciata pubblicamente, scoppiò una ribellione nel Kent, incoraggiata dall'ambasciatore francese e guidata da Sir Thomas Wyatt, che però venne debellata e ne seguì una dura repressione verso le classi popolari.

La presenza di Filippo II e la comitiva spagnola non fecero altro che esacerbare gli animi, nonostante che, gli stessi castigliani raccomandassero prudenza e moderazione alla regina, di fronte all'atteggiamento aggressivo e revanscista che mantenevano i vescovi britannici.

Dietro la partenza di Felipe, a partire dal 1555, la politica di restaurazione dell'antica Chiesa del cardinale Pole irritò più ancora i protestanti, il quale si unì alla disastrosa marcia di guerra contro la Francia, alla quale anche Maria volle intervenire in alleanza con suo marito; mentre le truppe di quest’ultimo trionfarono sui campi di battaglia, gli inglesi persero Calais di fronte ai francesi comandati dal duca de Guisa.

Descrizione: http://www.biografiasyvidas.com/images/p.gif

Questo dispiacere ebbe gravi ripercussioni per la salute di Maria, la cui morte, il 17 novembre 1558, evitò l’esplosione di una nuova rivolta.

I sostenitori del protestantesimo la definirono “Bloody Mary” ( Maria la sanguinaria).

Piaciuto questo Articolo? Condividilo...

Inserisci un Commento

Nickname (richiesto)
Email (non pubblicata, richiesta) *
Website (non pubblicato, facoltativo)
Capc

inserisci il codice

Inserendo il commento dichiaro di aver letto l'informativa privacy di questo sito ed averne accettate le condizioni.