Interviene l' Associazione Saudita per i diritti umani

Arabia Saudita: matrimonio tra un uomo di 90 anni e una ragazza di 15

Il marito, di nazionalità saudita, ha sostenuto in un'intervista televisiva di aver pagato 65mila riyal...

di Veleno Puro

Arabia Saudita: matrimonio tra un uomo di 90 anni e una ragazza di 15

Il matrimonio forzato tra un uomo di 90anni e una ragazza di 15 ha scatenato un'ondata di critiche in tutta l’Arabia Saudita, dove le organizzazioni per i diritti umani e i web sociali protestano contro questa anormale unione.

Il marito, di nazionalità saudita, ha sostenuto in un'intervista alla rete televisiva AL ARABIYA degli Emirati Arabi, che il suo matrimonio, per il quale ha pagato 65 mila riyal (13.200 euro), è “totalmente legale e corretto".
Tuttavia, ha ammesso che esistono varie complicazioni e ha detto che si è sentito vittima di un complotto dopo che la giovane, di padre yemenita e madre saudita, si è rinchiusa a chiave in camera la prima notte di nozze, senza farlo entrare.

L’uomo ha anche minacciato di restituire la ragazza al mittente e recuperare il denaro, visto il comportamento della moglie adolescente, ma i genitori della giovane, che hanno aiutato la figlia a rimanere rinchiusa per due giorni, fino a che non è ritornata da loro, la giustificano di fronte all’anziano marito, perché impaurita dagli eventi della prima notte.

Una portavoce dell’ Associazione Saudita per i diritti umani,Suhaila Zein al Abedin, ha chiesto alle autorità di intervenire "al più presto" "per salvare la ragazza dalla tragedia” .

Questa attivista ha ricordato che l'Islam stabilisce il mutuo consenso come requisito per la celebrazione del matrimonio, cosa questa che, in considerazione della paura della bambina, non si è realizzata in questo preciso caso. Intanto Suhaila, e altri attivisti, su Twitter hanno accusato i genitori per la situazione della loro figlia.

L'Associazione Nazionale per i Diritti umani ha reclamato che si stabilisca un limite minimo di 18 anni per la celebrazione di matrimoni, così da evitare questo tipo di abusi. 

Piaciuto questo Articolo? Condividilo...

    2 commenti per questo articolo

  • Inserito da Loredana il 08/01/2013 18:16:24

    "Legale e corretta"? Ma dove? In quale pianeta? Mi sembra puro mercimonio in grande stile putrescente: la vendita di una ragazza ridotta a pezzo di carne giovane e sodo per la gioia e il piacere a senso unico di un adulto anziano regredito ad animale senza cervello e ritegno. Ha perfettamente ragione Luisa: è necessario limitare ai 18 anni e anche UN PO' PRIMA dei 90, visto che sembra che nessuno ci arrivi da solo!

  • Inserito da luisa il 08/01/2013 17:11:02

    Povera fanciulla, vittima due volte! La prima dei genitori, due esseri ignobili che l'hanno venduta, ad un uomo che potrebbe esserle bisnonno, per intascare l'ambita sommetta. La seconda, di un vecchio satiro che pretendeva la moglie bambina! Dovrebbe esserci la galera, in questi casi, sia per i genitori che per il marito.L'associazione saudita per i diritti umani, non dovrebbe richiedere solo una legge per stabilire il limite a diciotto anni, ma in aggiunta, dovrebbe richiedere il divieto assoluto di celebrare matrimoni, con vistose differenze d'età, senza che vi sia l'esplicito consenso della donna.

Inserisci un Commento

Nickname (richiesto)
Email (non pubblicata, richiesta) *
Website (non pubblicato, facoltativo)
Capc

inserisci il codice

Inserendo il commento dichiaro di aver letto l'informativa privacy di questo sito ed averne accettate le condizioni.