Anno bisestile

Qualcosa di vero sul 29 febbraio

Da un'idea di Giulio Cesare

di Massimo Melani

Qualcosa di vero sul 29 febbraio

Solitamente passa senza che gli si dedichi particolare attenzione. Eppure il 29 febbraio, il giorno "extra" regalatoci dall'anno bisestile, è qualcosa di più di un semplice riempitivo. Questa data è legata a una serie di curiosità scientifiche e di tradizioni non sempre note. Eccone alcune, per prepararci al 29 febbraio 2016. 


PARTIAMO DALLE BASI: PERCHÉ CE L'ABBIAMO. La Terra impiega 365 giorni, 5 ore, 48 minuti e 45 secondi a completare un'orbita intorno al Sole. Il calendario gregoriano, quello che utilizziamo, conta però soltanto 365 giorni. Dunque arrotondiamo di circa 6 ore l'anno: se non aggiungessimo un giorno ogni 4 anni, nell'arco di un secolo il calendario astronomico e quello umano sarebbero sfasati di 24 giorni.|

UN'IDEA DI GIULIO CESARE. Il primo a introdurre nel calendario un giorno di "bonus" ogni 4 anni fu Giulio Cesare nel 46 a.C.: le 24 ore aggiuntive cadevano, per i Romani, prima delle calende di marzo (il 24 febbraio). Questo giorno era chiamato "bis sexto kalendas Martias" (da qui il nome "bisestile"). Successivamente, quando si cominciò a contare i giorni del mese dal primo e con numeri progressivi, il giorno extra divenne il 29 febbraio.

NATI NEL GIORNO "SBAGLIATO". Se non sono molti a sposarsi il 29 febbraio - in diversi paesi è considerato di cattivo auspicio - non sono certo pochi i nati in questa data: sarebbero 4,1 milioni le persone nate il 29 febbraio. Per il Guinness World Records, una famiglia irlandese, i Keogh, ha "prodotto", nel corso del '900, tre generazioni di nati in anni bisestili: padre, figlio e nipotina. Esiste persino un club per chi è venuto alla luce in questo giorno: l'Honor Society of Leap Year 

UN COMPLEANNO OGNI 4? Già, ma i nati il 29 febbraio quando festeggiano gli anni? Di certo non ogni 4: di solito spengono le candeline il 28 febbraio o il 1° marzo. Le probabilità di partorire proprio il 29 febbraio sono comunque di una su 1.461.

Piaciuto questo Articolo? Condividilo...

Inserisci un Commento

Nickname (richiesto)
Email (non pubblicata, richiesta) *
Website (non pubblicato, facoltativo)
Capc

inserisci il codice

Inserendo il commento dichiaro di aver letto l'informativa privacy di questo sito ed averne accettate le condizioni.