Paese che vai malagiustizia che trovi

Donna turca obbligata dal giudice a indennizzare il marito che si è rotto una mano mentre la picchiava a sangue

Ad Ankara i magistrati giustificano il femminicidio

di Il Melo

Donna turca obbligata dal giudice a indennizzare il marito che si è rotto una mano mentre la picchiava a sangue

Secondo le informazioni del quotidiano turco Milliyet, il caso è stato presieduto da un giudice di un tribunale Penale di Ankara che ha stabilito che entrambi i coniugi fossero multati di 1.000 euro. La sentenza è stata successivamente sospesa. 

La donna dopo essere stata picchiata selvaggiamente dal consorte, ha cercato rifugio nella casa di un vicino, e poi, dallo stesso, accompagnata in un centro di accoglienza in cui il marito ha continuato a maltrattarla quando è andato a visitarla con il loro figlio. 

Nel corso dell'udienza, la donna ha ammesso di non avere denunciato il coniuge per timore di abusi da parte di suo padre che l'avrebbe costretta ad accasarsi con un altro uomo nell'eventualità si fosse separata dall'attuale marito. 


Piaciuto questo Articolo? Condividilo...

Inserisci un Commento

Nickname (richiesto)
Email (non pubblicata, richiesta) *
Website (non pubblicato, facoltativo)
Capc

inserisci il codice

Inserendo il commento dichiaro di aver letto l'informativa privacy di questo sito ed averne accettate le condizioni.

TotaliDizionario

cerca la parola...