REAL A CASA, A CAUSA DELLA SUA PRESUNZIONE

Europa inna...Morata della Juventus

di Il Melo

Europa inna...Morata della Juventus

MORATA FESTEGGIATO DAI SUOI COMPAGNI

Ci sono poche cose che fanno male più delle ferite prodotte dal proprio sangue.

Morata è un madridista e lo ha dimostrato in tre circostanze. Con il suo desiderio di guadagnare; con la sua solennità e rispetto dopo il goal all'ex squadra, tanto a Torino come al Bernabeu; terzo, l'augurio sincero verso chi è stato il suo capitano per tanto tempo. 

Casillas stavolta non l'ha accompagnato abbracciandolo nello spogliatoio,ma non ha potuto fare a meno di complimentarsi con lui. 

Il Real è stato brutalmente eliminato da un suo gioiello nato in casa, e a causa sua non andrà a Berlino a disputarsi la finale con il Barcellona, storico rivale di sempre. 

Ci sarà la Juventus, squadra nettamente inferiore ai madrileni, ma anche un team che ha saputo sin dall'inizio che poteva giocarsela fino in fondo, perché i blancos di Ancelotti avevano già alzato le braccia al cielo in segno di vittoria facile: i bianconeri si sono perfettamente adattati al gioco altezzoso e poco incisivo del Real e questo loro atteggiamento li ha meritatamente premiati.

Guardiamo se Allegri & C. sapranno prendere le misure anche a un certo Messi.

L'Inter anni fa l'ha fatto!

Piaciuto questo Articolo? Condividilo...

Inserisci un Commento

Nickname (richiesto)
Email (non pubblicata, richiesta) *
Website (non pubblicato, facoltativo)
Capc

inserisci il codice

Inserendo il commento dichiaro di aver letto l'informativa privacy di questo sito ed averne accettate le condizioni.

TotaliDizionario

cerca la parola...