High-low e luxury-utility. La storia

La rustica eleganza medievale del cappotto Casentino

di LORD BRUMMELL

La rustica eleganza medievale del cappotto Casentino

Il Panno Casentino

Se pensavate che i vestiti deliberatamente pre-patinati fossero una moderna idea di moda, probabilmente non avete mai incontrato sulla vostra strada il cappotto Casentino, uno spesso panno, caldo, prodotto nella valle del Casentino, vicino a Firenze, fin dal Medioevo.

Molti hanno in mente il famoso pastrano di lana arancione con i riccioli e il collo di pelliccia che spesso tinteggia le vie della città durante i freddi inverni.

 

Ma ne conoscete la storia del vero, originale Casentino?

L’attività laniera in detto posto risale a prima del 1300, lo confermano le varie presenze di botteghe  per la purga e la follatura (finissaggio dei tessuti di lana) datate quest’epoca.

  

I panni di lana usati per realizzare le vesti degli abitanti della Valle erano pesanti, molto resistenti all’usura e perfino impermeabili all’acqua e alla neve, peculiarità necessarie per affrontare le stagioni più rigide.

Creato abradendo la flanella finita con una pietra fino alla formazione di riccioli in superficie, il Casentino è stato inizialmente indossato in primis dai contadini e monaci della zona, che potevano  contare sulla sua estrema resistenza durante i loro lavori di mietitura e semina, fino al momento della raccolta nella grazia di Dio.

 

E’ stato, successivamente, adottato dai benestanti fiorentini per i loro vestiti da caccia, ed è diventato l'epitome dell’ high-low (alto-basso) e del luxury-utility  (il lusso utile) che ne definiscono lo stile di oggi.

In questi ultimi anni si è trasformato in un vero e proprio cult dell’eleganza, anche dandy, e un tessuto di grande tradizione italiana conosciuto in ogni parte del mondo per il suo fascino inimitabile che viene sempre lavorato nelle botteghe di sartoria artigianale oppure da grandi stilisti che attingono alla tradizione casentinese.

Dunque non mi resta che augurarvi…

Buon Casentino a tutti.

Lord Brummell

Piaciuto questo Articolo? Condividilo...

Inserisci un Commento

Nickname (richiesto)
Email (non pubblicata, richiesta) *
Website (non pubblicato, facoltativo)
Capc

inserisci il codice

Inserendo il commento dichiaro di aver letto l'informativa privacy di questo sito ed averne accettate le condizioni.

TotaliDizionario

cerca la parola...