Il permesso negato

Notte di Natale al fronte

di Il Raccontafavole

Notte di Natale al fronte

Natale 1943, fronte di un qualunque Paese in guerra

Mark Dinster, disse al suo tenente: “ Il mio amico Lopez, non è ritornato dal fronte, signore! Chiedo il suo permesso per andare a cercarlo”.

L’ufficiale: “ Permesso negato.” “ Non voglio che lei arrischi la vita per un uomo probabilmente già morto”.

Il soldato, ignorando il divieto, uscì dall’ufficio e andò alla ricerca del suo grande amico.

Un’ora più tardi Mark, si ripresentò all’accampamento ferito gravemente, con il cadavere di Lopez sulle spalle.

Il tenente furioso urlò contro il soldato Dinster: “ Ti avevo detto che non ne valeva la pena, perché era già morto?!”

Mi dica, valeva la pena andare fin lì per riportare un cadavere?”

E il soldato, ormai moribondo e stravolto dallo sforzo inumano, rispose: “ Certo Signore, quando l’ho trovato, era ancora vivo e ha potuto dirmi: “Ero sicuro che saresti venuto..”

Piaciuto questo Articolo? Condividilo...

    1 commenti per questo articolo

  • Inserito da silvana il 15/12/2014 12:43:09

    classico esempio di altruismo incondizionato e di amor patrio andato quasi del tutto perso dai più!

Inserisci un Commento

Nickname (richiesto)
Email (non pubblicata, richiesta) *
Website (non pubblicato, facoltativo)
Capc

inserisci il codice

Inserendo il commento dichiaro di aver letto l'informativa privacy di questo sito ed averne accettate le condizioni.

TotaliDizionario

cerca la parola...