La casa

Rinvenuti circa 800 cadaveri di bambini nel convento irlandese di Tuam

Che la storia non fosse completamente sconosciuta alle autorità, lo dimostrano i documenti rintracciati dalla studiosa di storia irlandeseCatherine Corless...

di Tuarum  investigationum gratiâ

Rinvenuti circa 800 cadaveri di bambini nel convento irlandese di Tuam

I resti dei corpi di circa 800 bambini sono stati ritrovati in un vecchio serbatoio di cemento nella cittadina di Tuam, nel nord dell'Irlanda.

Il serbatoio si trova nei pressi di un convento di suore, abbandonato da anni, dove, tra il 1925 e il 1961, venivano ospitate ragazze madri con i lori figli illegittimi, dati alla luce fuori dal matrimonio e per questo emarginate dalla società della cattolicissima Irlanda.

Le vicende legate a quella che veniva comunemente chiamata La Casa sono di quelle sussurrate da tutti nella cittadina, ma mai rese pubbliche ufficialmente.

Le ragazze erano costrette a una vita quasi di schiavitù all'interno del convento, mentre i loro bambini, spesso mal nutriti, venivano derisi ed isolati dai loro coetanei e, nel caso avessero avuto la sventura di ammalarsi, venivano abbandonati alla loro sorte

Che la storia non fosse completamente sconosciuta alle autorità, lo dimostrano i documenti rintracciati dalla studiosa di storia irlandese Catherine Corless , secondo i quali già nel periodo tra il 1943 e il 1946 si verificò il decesso di almeno 300 piccoli i cui resti, molto probabilmente, sono nella fossa comune ora scoperta insieme ad altri 500 sfortunati "bambini della Casa".

A mettere fine alla rimozione collettiva di questa sconvolgente storia, sono stati i parenti di uno dei bimbi ospiti della casa che ne hanno denunciato la scomparsa, costringendo così le autorità locali ad avviare le ricerche culminate con la macabra scoperta.

Si annunciano ora nuove inchieste che potrebbero portale a nuove rivelazioni, dopo le denunce di film come il recente Philomena, sui maltrattamenti perpetrati nei conventi irlandesi in nomedell'integralismo cattolico.

Unica reazione della chiesa irlandese in merito alla vicenda è, per il momento, l'apertura di un dibattito sull'opportunità di dedicare unmonumento agli 800 bambini vittime delle suore di Tuam.

Piaciuto questo Articolo? Condividilo...

    2 commenti per questo articolo

  • Inserito da bea il 09/06/2014 17:10:14

    Orror pure. Nel nome della Chiesa, di (un) dio, di Cristo.....

  • Inserito da monica il 09/06/2014 16:31:32

    Ecclesiastici di tutti i generi i peggiori assassini e non dimentichiamoci che le guerre più feroci e sanguinose sono le guerre Sante..capeggiate dal Clero

Inserisci un Commento

Nickname (richiesto)
Email (non pubblicata, richiesta) *
Website (non pubblicato, facoltativo)
Capc

inserisci il codice

Inserendo il commento dichiaro di aver letto l'informativa privacy di questo sito ed averne accettate le condizioni.

TotaliDizionario

cerca la parola...