La storia dei «Modi di dire»

«Fare come Papa Sisto, che non la perdonò nemmeno a Cristo».

Cioè un individuo che non si ferma davanti a niente

di  Totalità

«Fare come Papa Sisto, che non la perdonò nemmeno a Cristo».

Papa Sisto

"Fare come Papa Sisto, che non la perdonò nemmeno a Cristo”

Si racconta che Papa Sisto V (Francesco della Rovere-1414/1484) chiamato a vedere un crocefisso che si credeva miracoloso perché piangeva (o sudava sangue), disse: “come Cristo ti adoro, come legno ti spacco!” e ruppe il crocefisso per mostrare il meccanismo nascosto che rendeva possibile il falso miracolo.

Nell’uso comune si usa questo proverbio per indicare persona che non si ferma di fronte a niente.

Piaciuto questo Articolo? Condividilo...

    2 commenti per questo articolo

  • Inserito da Dalmazio il 27/09/2013 06:21:05

    Per amore di correttezza storica: Sisto V, nato Felice Peretti (Grottammare, 13 dicembre 1520[1] o 1521 – Roma, 27 agosto 1590), fu il 227º papa della Chiesa cattolica e 135° sovrano dello Stato Pontificio (dal 1585 alla morte); apparteneva all'ordine dei frati minori conventuali.

  • Inserito da sabyda il 26/09/2013 16:01:21

    Eh sì qua si tratta di persona cocciuta, alquanto cocciuta e testarda, ma anche molto voluttuosa.......meglio così almeno i muri verranno abbattuti da questo tipo di persone, peccato che nn ce ne sono in giro.......

Inserisci un Commento

Nickname (richiesto)
Email (non pubblicata, richiesta) *
Website (non pubblicato, facoltativo)
Capc

inserisci il codice

Inserendo il commento dichiaro di aver letto l'informativa privacy di questo sito ed averne accettate le condizioni.

TotaliDizionario

cerca la parola...