Ha chiesto più di 200mila dollari di risarcimento.

Un 32enne di Brooklyn fa causa ai genitori con l'accusa di non amarlo abbastanza

Il patrigno ha tenuto a puntualizzare che Bernard non è suo figlio biologico e...

di Tuarum  investigationum gratiâ

Un 32enne di Brooklyn fa causa ai genitori con l'accusa di non amarlo abbastanza

Bernard Bey

Un uomo di 32 anni, ha citato in giudizio i suoi genitori, perché secondo lui non lo amano abbastanza causandogli, con la loro negligenza, grossi problemi affettivi e materiali, quali l’essere senza dimora e senza lavoro.

Bernard Bey ha presentato, agli inizi del mese, una denuncia firmata al tribunale di Brooklyn, con cui accusa i suoi genitori di avergli causato una perdurante angoscia mentale e di farlo sentire non "non amato da nessuno al mondo."

"Se voi avete dei bambini, si spera che amiate i vostri figli", ha dichiarato alla NBC 4 di New York.

L’uomo ha anche aggiunto che in passato avevano abusato fisicamente ed emozionalmente di lui, e per questo motivo fu costretto a lasciare la sua casa all’età di 12anni.

Ha trascorso molto del suo tempo in carcere ed ora, che è libero, crede che i genitori siano la radice di tutti i suoi guai.

Bey ha chiesto più di 200mila dollari di risarcimento.

Vuole che i suoi familiari ipotechino la casa e acquistino due licenze col nome Pizza Domino.

Il patrigno di Bej ha tenuto a puntualizzare che Bernard non è suo figlio biologico e che, quindi, non gli spetta niente di diritto.

Ma Bey ha, anche, tenuto a precisare che è disposto a lasciar cadere la querela nel caso la sua famiglia si sedesse intorno a lui per parlare. 

Piaciuto questo Articolo? Condividilo...

Inserisci un Commento

Nickname (richiesto)
Email (non pubblicata, richiesta) *
Website (non pubblicato, facoltativo)
Capc

inserisci il codice

Inserendo il commento dichiaro di aver letto l'informativa privacy di questo sito ed averne accettate le condizioni.

TotaliDizionario

cerca la parola...