Le foro di Kate Middleton

Tette reali e aristocratica indignazione, ma per favore...!

Se la futura regina vuole agire come una soubrette qualunque non pretenda il privilegio del rispetto che non merita

di Madame de Stael

Tette reali e aristocratica indignazione, ma per favore...!

Una delle foto riportate dal settimanale francese Closer

Tette reali, capezzoli principeschi, seni aristocratici. Li hanno chiamati in vario modo e in ogni caso la definizione che seguiva era la medesima: al vento.

A dire la verità si tratta di una immagine poco aderente alla realtà, perché le tette della duchessa di Cambridge erano più propriamenteal sole e non al vento, al sole della Provenza, per la precisione, che accarezzava (forse anche con una leggera brezza) la piscina del castello di Autet, proprietà del visconte Linley, figlio della principessa Margaret, quindi cugino del principe William, presso il quale la principesca coppia ha trascorso un periodo di meritata vacanza.

Le foto, che stanno facendo il giro del mondo, pubblicate dal settimanale francese «Closer», ritraggono una normale coppia che prima di sdraiarsi al sole si spalma vicendevolmente la crema protettiva sulla schiena. Lei in bichini di spalle offre al massaggio del marito anche  quella parte di lato B normalmente coperto da un pur ridottissimo slip. Ma sì lo abbiamo fatto tutte per evitare i “segni” sulle rotondità posteriori spostiamo la mutandina nelle posizioni più assurde e spericolate.

Dopo essersi incremata il posteriore la duchessa finalmente si adagia sulla sdraio e a questo punto, sempre per evitare quei fastidiosissimi segni che interrompono l’abbronzatura, invece di ricorrere a tutte quelle elaborate pratiche di progressivo spostamento di laccetti e coppette toglie il pezzo di sopra e rimane appunto in topless.

E allora? Che c’è di strano? La giovane e bella duchessa era con il legittimo marito, da un legittimo cugino, in un privatissimo spazio, aveva voglia di prendere il sole senza la parte superiore del bikini e lo ha fatto.

Cosa ha fatto di diverso da una qualunque vippina o vippona dell’universo mediatico? Niente. Così di conseguenza, come una qualsiasi Canalis o Parietti, Kate ha subito il teleobbiettivo sempre pronto del paparazzo di turno, d’altra parte si sa la vita dei famosi è alle prese continue con insidiosi fotografi pronti a coglierli nella posa più imbarazzante, o inedita, per non dire scandalosa.

Ne sa qualcosa il cognato Henry colto in un imbarazzante nudo integrale dovuto ad una partita di biliardo (se non ricordo male) che prevedeva ad ogni sconfitta la perdita di un pezzo dell’abbigliamento, così abbiamo saputo, tramite documentazione fotografica, che il fratello di William non sa giocare a biliardo!

Quindi il seno al sole della futura regina è perfettamente in linea con i costumi dei tempi e meno imbarazzante, molto meno, delle chiappe nude del principino.

Eppure si è scatenato l’inferno! Il commento più moderato proveniente dalla casa reale londinese ha definito la pubblicazione delle fotografie: «Un attentato alla vita privata di William e Kate, grottesco e totalmente ingiustificabile»

Che esagerazione! Neppure si fosse trattato della pubblicazione di un’intercettazione telefonica dove un principe vorrebbe essere un assorbente interno dell’amante e la di lui consorte, nonché principessa, si fa chiamare “strizzolina”!

Ma per favore signori della Casa Reale inglese, che avete immediatamente querelato il settimanale francese (che oltretutto non ha nessun motivo per venerare come intoccabile l’aristocrazia britannica, avendo nella propria storia l’invenzione della ghigliottina che tante reali teste fece cadere), per favore, siate seri e non fateci ridere con la vostra scandalizzata reazione.

Se i membri della casa Reale non sanno comportarsi come il titolo e il rango richiederebbero non pretendano che i semplici plebei, i volgari “non nati” rispettino prerogative e status reali.

Se la futura regina prende il sole a seno nudo lo scandalo non è la pubblicazione delle foto, ma, se scandalo deve essere, lo ha compiuto lei togliendosi il reggiseno.

Kate non è la prima ingenua fanciulla alle prese con lo star system, la storia della sua defunta suocera aveva dimostrato che nessuno è al riparo dall’occhio implacabile dell’obbiettivo di un fotografo che vuole fare uno scoop.

D’altra parte se si espone il seno al sole, per quanto in un contesto privatissimo, si sa che si rischia. È ingiusto? la privacy dovrebbe essere rispettata per la duchessa come per l’ultima starlette? Certo, ma sappiamo tutti che così non è, e allora perché la bella duchessa si toglie il reggiseno?

Perché vuole potersi comportare come una persona comune senza l’odiosa pressione della stampa ecc ecc (vecchia noiosissima storia)? Se voleva fare la persona comune non doveva sposare un principe, e se dopo aver sposato un principe vuole continuare a beneficiare della “libertà” di fare quel che preferisce (e nessuno glielo vieta) non può lamentarsi se le foto della sua “libertà” finiscono sui giornali.

Insomma che la Casa Reale si vergogni, e smetta di pretendere privilegi che non merita. Un vecchio adagio recita che ogni condizione ha onori e oneri, gli uni direttamente proporzionati agli altri.

Sua maestà britannica lo insegni a figli, nuore, nipoti: se si vuole certo rispetto formale non ci si comporta come un borghese qualunque, l’aristocrazia paga ogni privilegio con un onere, se vuol sottrarsi a noi va benissimo, ma allora con rompa i …



Foto tratte dal settimanale francese Closer

Piaciuto questo Articolo? Condividilo...

    4 commenti per questo articolo

  • Inserito da lorenz il 17/09/2012 09:54:36

    Non capisco proprio perché ci debba essere tutta questa morbosità attorno ad una vicenda normalissima, nata da un fotografo che definirei senza offesa alcuna "maniaco" che è andato a mettere il naso in casa di altri con un mega zoom e che ha fatto pure foto sfocate. Credo che la professionalità in ogni mestiere sia tutto, compreso quello di essere onesti e rispettare le regole. Chi spia dal buco della serratura e/o con un un teleobiettivo in casa d'altri lo ritengo semplicemente un disonesto: almeno a casa nostra abbiamo il diritto di fare e vestirci come ci pare.

  • Inserito da Loredana il 16/09/2012 20:05:59

    In effetti, la reazione della stampa britannica sembra esagerata. Attentato alla loro privacy? Costoro erano al sole, per quanto in uno spazio privato. Ed essendo i reali d'Inghilterra, con i precedenti molto discussi che hanno avuto, sono stati esageratamente ingenui. Basti pensare ai chili di fotografie di Lady Diana che puntualmente inondavano i settimanali più o meno scandalistici di ogni parte del globo: mentre presiede ad un ballo, è in missione in India, va a fare la spesa, torna dallo yoga con il tappetino sotto il braccio, si dipinge le unghie dei piedi con il telefonino all'orecchio. A questo uniamo le fotografie dell'allegro principe Henry, vestito da nazista per una festa, con una serie di bicchieri e boccali in mano, completamente nudo dopo aver giocato a biliardo. La furba Kate ha pensato di godere di qualche tipo di immunità dai teleobiettivi di tutto il mondo, nonostante tutti i precedenti della sua nuova famiglia?

  • Inserito da ghorio il 15/09/2012 22:37:15

    Condivido e sottoscrivo l'articolo della novella Madame de Stael. La signora Kate, duchessa dopo il matrimonio, se non voleva essere ritratta in topless doveva togliersi il reggiseno magari in camera da letto, davanti al marito. Se vuole la tintarella integrale in pubblico si prenda appunto "gli onori e gli oneri". Un'altra cosa: non è poi che la Kate sia così bella come ce la descrivono i giornali e i rotocalchi in genere. Ma in Italia , in particolare, la parola bella, per i cosiddetti vip, è spesso sprecata. Infine mi vanno ridere i giornali che escono"in edizione straordinaria" per due tette, chiedo scusa per il realismo, che rientrano nella più piatta normalità. Giovanni Attinà

  • Inserito da ELLY il 15/09/2012 19:02:38

    articolo allucinante si vergogni

Inserisci un Commento

Nickname (richiesto)
Email (non pubblicata, richiesta) *
Website (non pubblicato, facoltativo)
Capc

inserisci il codice

Inserendo il commento dichiaro di aver letto l'informativa privacy di questo sito ed averne accettate le condizioni.

TotaliDizionario

cerca la parola...