Le cinque regole della donna elegante

​Vuoi essere una donna elegante? Leggi l'articolo

Un aroma femminile deve sprigionare tutta l'essenza del fiore che lo contraddistingue...

di LORD BRUMMELL

​Vuoi essere una donna elegante? Leggi l'articolo

Audrey Hepburn, ovverosia l'Eleganza in una donna

Vuoi essere una donna elegante?  segui queste cinque regole!

Essere "elegante" non è tanto vincolato dal cosa indossi, ma dalla tua predisposizione naturale ad esserlo.

È il risultato di una formazione precoce, dell'osservazione costante, di una predisposizione personale alla raffinatezza.

Ma esistono alcune regole che si possono imparare; soprattutto, alcuni aspetti dell'immagine esterna che v’instraderanno all'eleganza più pura.

Eleganza è una parola difficile da definire.

E’ un concetto soggettivo, che può mal confondersi con altri come stile, moda, lusso.

Allora, con cosa ha a che vedere? Né più né meno con lo stile di vita.

È un insieme di qualità che vanno dal comportamento sociale fino alla semplice delicatezza e il buon gusto. Lo scrittore francese Honoré di Balzac diceva che «l’eleganza è la scienza di non fare niente come gli altri, sembrando che sia fatto tutto così come fanno gli altri».

Un metodo per eludere di essere esattamente l’opposto di una donna elegante è quello di evitare gli eccessi (1)

Questo vale per l’abbigliamento: taglie, colori, stampe e accessori

 Facile a dirsi ma difficile, molto difficile da attuare.

 Il problema delle dimensioni è ricorrente.

Si devono sempre comprare vestiti della taglia a cui si appartiene, né troppo stretti né troppo larghi, per dopo indossarli perfettamente.

Se il tuo obiettivo è quello di essere elegante, allora dovresti dimenticare quelle passerelle di moda che insegnano a mescolare stampe o colori a più non posso.

È molto fashion ma poco consigliabile se vuoi ti ricordino come una persona elegante.

In questo senso, lo stile classico non fallisce mai.  

"Coco Chanel raccomandava: "Prima di uscire guardati allo specchio e lascia qualcosa che hai di troppo:  meno è più”.

 Toilette e cura dell’abbigliamento (2).

 E’ fondamentale che ciò che indossi sia in perfette condizioni, dalla testa ai piedi.

 Il tuo vestito può essere perfetto, ma anche facilmente demolibilea causa di un paio di scarpe consumate. Dobbiamo imparare a prenderci cura dei nostri capi.

Il tutto inizia con un armadio ben organizzato e ordinato, di cui già, in altra opportunità, parlammo della sua importanza.

Nel frattempo, occorre essere sicuri di non indossare vestiti logorati, orli strappati, maglie con buchi, macchie, che denotano una notevole dose di negligenza o scarsa igiene. 

 Un consiglio per quando fate shopping (3).

Ci sono quattro cose in cui suggerisco di investire un paio di euro in più e, cioè, accessori, borse, scarpe e profumi. 

Gli accessori completano il vostro look, rendendolo più gradevole, aumentandone il fascino e la bellezza, e rendendo meno anonimo un completo. In questi ultimi anni sono progressivamente diventati una parte importante dello stile e delle tendenze.  Un cappello, un paio di guanti, una cintola, un gioiello, fanno molto e sono indispensabili per la donna.
Un bracciale può dire parecchio di chi lo indossa e, spesso, riesce a risolvere una situazione d’imbarazzo da “non so cosa mettere”; un paio di guanti può rendere chic il tuo stile, un foulard può donare quell’aria retrò che proprio non riesci a darti.

Una borsa, sia essa di Hermes, Gucci, LV, Dior, ti marchierà a fuoco come sofisticatissima signora o signorina e, se abbinata correttamente, farà risaltare maggiormente il tuo abito o il tuo paio di jeans. Se poi una donna possiede l’innato dono del buon gusto potrà sbizzarrirsi a trovare borse, non griffate, ma ugualmente fascinose e di classe.

Cosa intendiamo veramente per scarpe giuste ? Molte persone infatti, le giudicano giuste o sbagliate senza sapere realmente come stimare un paio di calzature.
Ovviamente ognuno ha il proprio gusto in fatto di moda, c'è chi preferisce Gucci e chi Chanel, ma –comunque- siamo d’accordo che entrambe le case di moda facciano delle scarpe perfette o come si suole dire giuste. Esse sono la base, in tutti i sensi, della donna; infatti il gentil sesso si sente sicuro solo se indossa un paio di calzature in tono con l'abito, di una certa marca, e perché no ... di un certo valore affettivo.

Il profumo è l’anima della donna.

Un aroma femminile deve sprigionare tutta l'essenza del fiore che lo contraddistingue e che si fonde con abbinamenti di gelsomino e pesca.
I tre elementi si risponderanno e vibreranno all'unisono sdrucciolando poco a poco verso le note vellutate della soavità dei muschi bianchi.

La postura (4)

Parlammo, tempo fa, dell'importanza della posizione mentre camminiamo, siamo fermi ed eretti, o seduti.

La questione posturale dice ancora molto di noi, senza che usiamo alcuna parola.

Cercate sempre di stare dritte, di sedervi con le gambe giunte e non lasciarvi cadere come un sacco di patate sulla poltrona.

Controllate di fronte ad uno specchio la vostra camminata e cercate di correggerne le goffaggini.

Buone maniere (5).

Essere educati e avere buone maniere è il miglior "investimento" che si può fare in tutti i settori della vita.

E’ quello che più facilmente si ricorda o si detesta di una persona.

Si può essere vestiti all’ultima moda, con colori ben assortiti, ottimamente pettinati, impeccabili, ma se mastichiamo chewing-gum, parliamo con la gente usando un tono autoritario, siamo sguaiati, entriamo in qualsiasi conversazione a voce alta e ci comportiamo come dei maleducati, il glamour scompare come per magia, e prima di ritrovarlo -se mai ne abbiamo avuto- ne deve trascorrere di tempo…

Piaciuto questo Articolo? Condividilo...

    13 commenti per questo articolo

  • Inserito da Elisa il 12/06/2016 23:22:06

    Parole di indiscutibile saggezza estetica! Adoro lo stile ma soprattutto il contenuto dell'articolo. Con altre parole e, ahimè, con uno stile meno elevato sono gli però i concetti base su cui imposto tutta la mia attività di consulente d'immagine e che provo a trasmettere alle mie corsiste durante i workshop che oragnizzo. Adoro leggere dei pezzi così intensamente ispiranti e ben scritti. Complimenti di cuore e grazie. Elisa Negro consulente d'immagine e style coach

  • Inserito da Bowes-Lyon il 04/03/2016 01:58:45

    La finezza con cui scrivi ha la soavità dei petali. Se non sei gay, hai comunque una sensibilità che ti rende un uomo assolutamente fine e carismatico. Se il tuo tono è pacato e delicato come questo tuo pezzo di bravura. Chapeau, Lord Brummel. Veramente.

  • Inserito da iNGRID il 23/05/2012 14:34:36

    L'élégance est un STYLE INTERIEUR ...mais c'est précisément ce qui est considéré peu sexy ou peu glamour pour les Messieurs , tout en sachant que derrière cette élégnace peut se cacher beaucoup d'érotisme et de sensualité ( rien de plus joli que des bas coutures avec de jolies lingeries)

  • Inserito da INGRID il 23/05/2012 12:18:23

    Mais indépendemment du profil logique , l'élégance c'est surtout " se libérer de son ego " ( Einstein) tout en maintenant sa distincte dimension ( Ingrid Brunazzi)

  • Inserito da INGRID il 23/05/2012 11:39:44

    L'élégance est cette qualité qui transforme en apparence la maximale quantité de l'être" ( Sartre)

  • Inserito da wandy il 23/05/2012 09:37:43

    Irresistibile pezzo sul bob ton femminile. Che CLASSE!

  • Inserito da Loredana il 22/05/2012 17:10:28

    ...altri applausi a scena aperta per Lord Brummell, che non sbaglia un colpo. Del resto, tra le sue frequentazioni poteva annoverare la Casa Reale. Credo che farò un manualetto di questi articoli, in modo da avere tutto il tesoro di consigli a portata di mano e d'occhio prima di uscire. Grazie!

  • Inserito da giusj il 22/05/2012 16:12:18

    Che bellissimo pezzo, complimenti Lord Brummell.

  • Inserito da elianalotta il 22/05/2012 15:36:51

    Ma da dove sei comparso? Bello, abbronzato e scrittore. Se non fossi sposata saresti una prima scelta.

  • Inserito da fernanda il 22/05/2012 15:21:05

    Pura POESIA! complimenti LB

  • Inserito da a.passera il 22/05/2012 15:08:39

    delizioso , ho in mente anche un altra lezione di Cocò ",indossa una pelliccia come un cappottino e un cappottino come una pelliccia." Se posso aggiungere del mio, aggiungerei solo ,una volta controllata in casa la mise, di dimenticare completamente cosa si indossa e di non ammirarsi in ogni specchio che vediammo,è una regola valida anche di sera.

  • Inserito da chantal il 22/05/2012 15:05:52

    Che bellissimo articolo. Sei gay, lord brummell? Sono uno di noi può scrivere cos' delicatamente

  • Inserito da valeriadepisco il 22/05/2012 14:39:40

    Sono totalmente d'accordo con te Lord Brummel.

Inserisci un Commento

Nickname (richiesto)
Email (non pubblicata, richiesta) *
Website (non pubblicato, facoltativo)
Capc

inserisci il codice

Inserendo il commento dichiaro di aver letto l'informativa privacy di questo sito ed averne accettate le condizioni.